Training in Romania sulle politiche giovanili di Paola Antonioli

Training in Romania sulle politiche giovanili di Paola Antonioli

Appena atterrata a Bucarest ho aspettato il mio compagno d’avventura antonio, nell’attesa ho cambiato i soldi. In romania ci sono i lei, è una moneta splendida molto colorata, sembrano quasi finti da gioco in scatola. appena arrivato antonio siamo andati a prendere il bus verso ramnicu velcea, un paesino davvero piccino con poche case e pochi abitanti, ma con molta natura e molta pace intorno. arrivata in albergo sono andata in camera. la mia compagna d’avventura si chiama Effy, è greca.

ramnicu velcea, Training in Romania sulle politiche giovanili

ramnicu velcea, Romania

Da subito abbiamo instaurato un buon rapporto, ci siamo confrontate sulle aspettative e i vari timori legati a quest’esperienza. La mattina seguente il progetto prende vita! all’inizio come in tutti i gruppi c’e’ un po’ di timidezza di tensione, ma grazie alla formatrice e ai suoi giochi si e’ subito rotto il ghiaccio. Il progetto era improntato sulla partecipazione alla vita politica da parte dei giovani e sul sistema di votazione presente nei diversi paesi, ho trovato molto interessante ascoltare i vari partecipanti che raccontavano le situazioni politiche e elettorali presenti nelle lore terre. uno dei momenti che ricorderò con più allegria è quando abbiamo messo in scena la propaganda elettorale e il discorso del possibile presidente. tante idee, tante teste diverse, ma uno scopo comune….un sistema elettorale piu’ chiaro, piu’ semplice, accessibile a tutti. nel parchetto del paese abbiamo coinvolto i ragazzi che hanno votato. è stato bello vedere tutti questi ragazzini partecipare, un po’ tra stupiti e incuriositi hanno fatto domande, hanno riso con noi e insieme abbiamo votato per il presidente! alla fine di questa esperienza mi sono portata a casa tante nuove conoscenze, una visione diversa di quella che puo’ essere un vero sistema elettorale pulito, semplice e senza corruzione.